Entra
luned́ 11 dicembre 2017
Progettazione
Il progetto di un sito internet è un complicato e difficile connubio tra creatività e tecnologia. Una buona veste grafica deve essere realizzata sempre attraverso l'uso delle regole di navigabilità, usabilità, funzionalità, web marketing  e quando necessario di accessibilità . Non affidatevi solo all'inventiva di un'agenzia "creativa" di grafica nè solo alle soluzioni di informatici: spesso la scelta di una di queste soluzioni è il fallimento del sito stesso.

Prima di chiedere un preventivo, chiedete uno studio di fattibilità. Lo studio è molto importante in quanto individua i punti di forza e di debolezza del progetto e chiarisce gli obiettivi da perseguire. Prima di firmare un contratto, cercate sempre di parlare direttamente con il responsabile del progetto, non affidatevi ad intermediari.

Come progettare un sito internet funzionale, navigabile, usabile, accessibile. Il progetto di un sito web deve basarsi su delle regole (ad esempio quelle sull’accessibilità) o in mancanza su delle convenzioni.
Per quanto riguarda la funzionalità, navigabilità e usabilità del sito web esistono delle convenzioni: rispettarle o meno è compito del progettista web che deve prima di tutto esporle al committente tramite il progetto e poi svilupparle.

Alcuni principi, (quelli del guru dell' usabilità dei siti web Jakob Nielsen), sono diventati oramai convenzioni per la progettazione di siti web, e a queste convenzioni fanno riferimento una buona parte dei progettisti web. Naturalmente, il web non sarà mai come il codice della strada e l’applicazione di questi principi avrà sempre un certo grado di flessibilità e tolleranza.

Puoi visionare i progetti dei siti web che ho realizzato nella pagina web design portfolio , e se la mia attività di consulente web e di web designer risulta interessante per la realizzazione o il restyling del tuo sito web o per collaborare allo sviluppo di progetti web: contattami .
 
Principi: progettazione siti web.
 
Gli utenti devono essere sempre informati sullo stato delle loro azioni.
 
Utilizzare il linguaggio degli utenti finali; questo accorgimento assicura una migliore comprensione e memorizzazione dei contenuti a chi visita il sito ed evita che l'utente interessato ad informazioni esca dal sito senza averle visionate, perché ingannato da una terminologia e da immagini che non riesce ad associare alle informazioni che sta cercando.
 
Lasciare agli utenti il controllo sul contenuto informativo del sito, permettendo loro di accedere agevolmente agli argomenti presenti e di navigare a seconda delle proprie esigenze. E’ fondamentale segnalare i link in modo adeguato, senza ambiguità di significato e posizionandoli nella pagina dove l'utente si aspetta di trovarli rispetto alle pagine precedenti.
 
È fondamentale riportare in ogni pagina elementi grafici sempre uguali, che riconfermino all'utente la certezza che si sta muovendo all'interno dello stesso sito. Se, ad esempio, passando da una pagina all'altra, gli utenti incontrassero uno stile grafico diverso da quello della pagina appena visitata, sarebbero costretti ad analizzare ogni oggetto presente per verificare se si trovano ancora nello stesso sito (e se sì, in quale settore), o se ne sono usciti per errore.
 
È bene segnalare chiaramente in quali pagine conducono i link e cosa vi si troverà, così da non generare false aspettative, poi disilluse, o confusione nella scelta dei collegamenti da visitare; è bene rendere sempre disponibili le funzioni per uscire dal programma o per ritornare alla "home page".
 
È consigliata la scelta di layout semplici e schematici, per facilitare l'individuazione e la consultazione delle informazioni sulle pagine. È bene quindi segnalare sempre chiaramente i link, ed altri elementi utili alla navigazione, per evitare che gli utenti debbano "scoprirli" da soli, ogni volta che entrano nel sito.
 
È bene dare agli utenti la possibilità di una navigazione differenziata all'interno del sito, a seconda della propria esperienza nell'utilizzo del Web e della conoscenza del sito stesso. Gli utenti non esperti, ad esempio, amano essere guidati passo dopo passo, mentre gli utenti più esperti preferiscono utilizzare scorciatoie, delle quali anche utenti non esperti, man mano che aumenta il loro livello di esperienza, possono usufruire.
 
Nei siti web, il tempo massimo di attesa non deve superare i 10 secondi, tempo oltre il quale gli utenti non mantengono più l'attenzione sul dialogo e iniziano a cercare un altro sito.
 
Le pagine di un sito web non dovrebbero contenere elementi irrilevanti o raramente utili. I messaggi di errore dovrebbero indicare con precisione il problema e suggerire una soluzione costruttiva.

È meglio che il sistema si possa usare senza documentazione, ma questa resta necessaria.
 
Contatore utenti connessi